giovedì 19 dicembre 2013

Yankee Candle

Cari amici, manca meno di una settimana a Natale e sono sicura che molti di voi avranno ospiti a pranzo o cena. Avete già pensato cosa cucinare? Bè qualsiasi cosa preparerete sono sicura che sarà squisito, gli ingredienti principali saranno impegno e tanto amore. Purtroppo nonostante tutto, vi è mai capitato che l'odore della cucina (specialmente con i menu natalizi) vi si attacca ai vestiti e lascia un cattivo odore in tutta la casa? Credo proprio di si, specialmente per chi come me abita in un "open spice" ovvero cucina e sala aperta. Ho il rimedio che fa proprio al caso vostro: le candele Yankee Candle!


Sicuramente tanti di voi saranno già a conoscenza del prodotto ma per chi ancora non lo conosce sono delle candele che arrivano dall'America con più di 150 profumazioni. Non sono una novità perché la stessa nasce nel lontano Natale del 1969, dopo che un ragazzo di nome Mike Kittredge troppo povero per comprare il regalo alla madre fuse alcuni pastelli per farne una candela. Una vicina di casa lo vide e convinse così Mike a venderle la candela. Con quel misero guadagno egli comprò abbastanza cera per fare due candele, una per sua madre e un'altra da vendere. Da quel momento nacque la prima Yankee Candle.

 
Vi assicuro che sono ottime, lasciano una profumazione intensa ed eliminano i cattivi odori in men che non si dica. Inoltre i vostri ospiti saranno deliziati dal profumo! Con tutte le profumazioni a disposizione ne esistono alcune per ogni stagione, periodo o festività. Attualmente sto adoperando "Beach Wood" (legno di spiaggia) che trovo sublime.
 
 
Se avete altre buone profumazioni della stessa catena da consigliarmi aspetto volentieri i vostri suggerimenti. A presto!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email