venerdì 8 aprile 2016

Acquisti (HAUL) per la casa - Firenze (parte 2)

Dopo avervi lasciato con la prima parte dei miei acquisti per la casa presi direttamente a Firenze, oggi vi presento la seconda parte con il pezzo forte, ma che dico sono due, quindi i pezzi forti!

Come vi avevo accennato ieri ero partita da casa con la chiara idea di andare a Firenze e comprare un pezzo di storia. Sarà forse da un anno a questa parte che in me si é sviluppata la passione per l'arte e il vero vintage (non quello riprodotto!). L'ultima volta che sono stata a Saint Tropez (il Natale appena passato) ho comprato un quadro del celebre artista Daniel Marchi (quì il post) e da allora la voglia di circondarmi di pezzi d'arte cresce sempre più. Bene, dopo questa introduzione posso anche incominciare e presentarvi il tutto.

Partiamo da una pigna. Sì una benedetta pigna che ho cercato in lungo e in largo dapertutto. Non riuscivo mai a trovarla, o perlomeno non delle dimensioni adatte, oppure erano delle ridicole imitazioni da non considerare. Finalmente però, con l'aiuto di OnlyMeGaN17 che mi ha suggerito il negozio, l'ho trovata!

Eccola di seguito:




Interamente fatta di pietra, questa pigna l'ho trovata in un signor negozio chiamato Bottega di Corte.
Al suo interno tantissime meraviglie, una più bella dell'altra. La mia pigna riposava su un grazioso tavolino antico e sembrava quasi che mi aspettasse e chissà da quanto tempo! Finalmente però ci siamo uniti e più nessuno potrà mai separarci .... oh mio dio comincio a delirare, vabbé continuamo che é meglio!


Ora vi presento la ciliegina sulla torta, o meglio i pezzi forti dei miei acquisti. Presi la domenica mattina prima di partire in un negozio che sembrava una fortezza piena di tesori. Quest'ultimo é gestito da Maurizio Salici e lì, cari amici, ho provato delle forti emozioni. Davanti ai miei occhi mi trovavo pezzi di storia incarnati da quadri, statue, mobili, specchi, vasi, ... tutti selezionati con una maniacale attenzione. Anche se c'erano tanti oggetti l'insieme rappresentava un'unica meraviglia. Ad essere sincera mi sono trovata un po' in difficoltà a scegliere cosa portarmi via perché, credetemi, non avrei più voluto uscire dal quel posto.

Ed ora ecco a voi i miei due gioiellini:


Sono due composizioni marine dell'800 e facevano parte di un hotel dell'epoca a 5 stelle di Firenze. 



Sono molto grandi anche se le foto non rendono, ma credetemi oltre alla grandezza dal vivo sono a dir poco favolosi.



Nell'etichetta si riesce ancora a leggere il nome e l'indirizzo del professore che ha composto il tutto.

Purtroppo mi faceva riflesso la luce naturale delle mie grandi finestre e le foto non sono delle migliori. Spero vivamente che stasera mio marito possa appendermi la coppia alla parete dello studio in modo da poter fotografare meglio l'ambiente e farvelo rivedere completo.

Bene, con questo é tutto per quanto riguarda i miei acquisti per la casa a Firenze. Nel prossimo post vi elencherò per bene tutti i negozi d'arredamento e d'antiquariato che mi sono piaciuti a Firenze perché oltre a questi due sopra che vi ho appena elencato, ve ne sono altri a pari merito.

Quindi a presto, ciauuuu

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email