lunedì 19 febbraio 2018

Cambiamenti


Quando stavamo costruendo casa, non vedevo l'ora che tutti i lavori finissero presto per poter entrare ad abitare. Chissà quante volte ho immaginato quel giorno...


Ho sempre avuto una particolare attenzione per l'arredamento, ero ben decisa a non lasciare nulla al caso. Ogni oggetto doveva essere ricercato, non banale. Piuttosto aspettavo prima di trovare quello giusto, non m'importava quanto tempo passasse.


La fretta a volte ci porta a compiere gesti non soddisfacenti, siamo accecati dalla nostra impazienza per poi pentircene. Questo purtroppo l'ho imparato a mie spese!


Credo molto nel destino e mi lascio spesso sorprendere. Ogni cosa non succede mai per caso. Per questo adoro girare nei negozi dell'usato o nei mercatini vari alla ricerca di qualcosa...


Potrebbe essere un oggetto, un mobile, a volte niente. Chissà quante volte sono ritornata a casa sconsolata, é il rischio.


Quando capita la volta buona però, la soddisfazione é tanta!


Ho notato però che questo tipo di percorso porta a innumerevoli cambiamenti. 


Si perché man mano che si completa l'arredamento (spesso dopo anni), ti accorgi che una cosa starebbe meglio al posto di quell'altra e così via.


Al contrario di comprare tutto una sola volta, dai mobili all'oggetto più insignificante, il brocante ha bisogno di essere inserito un po' come un puzzle.


Per evitare l'effetto "circo" bisogna però rispettare dei criteri (colori, materiali, forme,...) così da ottenere un'insieme.


Non é sempre facile, é un percorso fatto di esperienze finché l'occhio si abitua.


Io ho quasi finito la mia avventura, mancano solo un paio di cose e poi la mia casa é completa. Per chi ancora deve iniziare ma non sa come fare, l'unica cosa é lasciarsi trasportare il tempo farà il resto.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email